Tuesday, March 21, 2017

Sismabonus Diagnosi anche per Geometri e Periti Industriali

Recentemente è stato emanato un correttivo sul D.M. Sismabonus riguardo agli interventi destinati alla riduzione del rischio sismico. In un primo momento, geometri e periti industriali erano stati esclusi, come si evince dalla prima versione dell’art. 3 comma 1:

L’efficacia degli interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico è attestata dai professionisti incaricati della progettazione strutturale, direzione dei lavori delle strutture e collaudo statico in possesso di una laurea in ingegneria o in architettura secondo le competenze di cui al decreto del Presidente della Repubblica 5 giugno 2001, n.328 e iscritti ai relativi Ordini professionali di appartenenza.

 

Adesso nell’articolo 3 si legge:

L’efficacia degli interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico è asseverata dai professionisti incaricati della progettazione strutturale, direzione dei lavori delle strutture e collaudo statico secondo le rispettive competenze professionali, e iscritti ai relativi ordini o Collegi professionali di appartenenza.

 

Rispetto all’originale è stata eliminata la parte in cui si faceva riferimento alla laurea in ingegneria o architettura, dunque anche geometri e periti potranno partecipare alla classificazione sismica degli edifici.

La nuova versione del nostro software POR 2000 è disponibile con funzione di calcolo della classe di rischio secondo il Dm 58/2017 per i benefici fiscali Sismabonus. 

 

>> CLICCA QUI PER SCARICARE IL DECRETO CORRETTIVO

>> SCOPRI POR 2000 PER LA VALUTAZIONE DELLA CLASSE DI RISCHIO SISMICO DEGLI EDIFICI IN MURATURA

 
 
non hai trovato quello che cercavi?
Assistenza

apri un ticket di assistenza

poni la tua domanda agli esperti del nostro staff: sapranno aiutarti a trovare la giusta soluzione